Un grande risultato per la tutela dei 158 posti OSS

Oggi abbiamo raggiunto un grande risultato per la tutela dei posti di lavoro dei 158 OSS.
Grazie alla incalzante battaglia intrapresa insieme a Francesco Battistini in Consiglio Regionale e sul territorio, la Giunta ha approvato un nostro ordine del giorno che di fatto apre ad una soluzione concreta di tutela dei posti di lavoro.
In questa linea deve andare la convocazione di un tavolo tecnico politico, da noi richiesto, presieduto dall’Assessore Viale e che veda presenti i dirigenti di A.Li.Sa, ASL 5 e i parlamentari e consiglieri regionali del territorio spezzino al fine di valutare alternativamente l’allestimento di una società in house per l’erogazione dei servizi sanitari in cui, nell’immediato, far confluire il servizio di logistica alberghiera con capitale interamente pubblico e controllato da ASL 5,valutare la possibilità di varare una legge regionale ad hoc che risolva la questione occupazionale o ancora valutare la possibilità di presentare un emendamento alla legge di stabilità regionale per un concorso riservato ai 158 OSS.
Dopo mesi di “non si può fare” finalmente verrà richiesto un parere preventivo alla Corte dei Conti per mettere in campo una soluzione che consentirà nell’immediato di salvaguardare la continuità occupazionale degli OSS di ASL 5 ma che in futuro potrà servire per internalizzare altri servizi gestiti dal privato.
Il Consigliere Regionale Costa che ha sostenuto il nostro o.d.g. ha sgomberato il campo da inutili e meschine polemiche alimentate da chi ha un ruolo che non glielo consentirebbe come il Sindaco della Spezia Pierluigi Peracchini
Naturalmente vigileremo con estrema attenzione sull’avanzamento dei lavori spronando la giunta a fare subito ed in fretta.