Il Comune di Sarzana intervenga a sostegno del settore del commercio.

A fronte della drammatica situazione del commercio legata all’emergenza Covid, anche il comune di Sarzana può introdurre strumenti inediti per sostenere il settore e i titolari dei negozi.

Con il risparmio previsto di 140.000 euro -come dichiarato dall’assessore- una misura, di cui potrebbe essere verificata e valutata l’attivazione, riguarda lo sgravio dell’Imu ai titolari dei fondi commerciali che abbuonano i canoni di locazione ai commercianti in questo periodo di emergenza.

Una sorta di credito d’imposta per coloro che azzerano o riducono sensibilmente il costo dell’affitto agli affittuari. Per il pari importo non riscosso di affitto, al proprietario del fondo si concede la stessa riduzione sull’Imu. Il tutto riferito ai 2 / 3 mesi di chiusura delle attività.

Un modo per andare incontro tanto alle esigenze dei negozianti quanto a quelle dei proprietari, cercando di sollevare un poco il peso di questa difficile congiuntura economica.

In una città come la nostra, in cui il commercio rappresenta una voce importantissima dell’economia locale, si tratterebbe di un passo deciso e di sostegno concreto.